Nuovo Regime Fitosanitario

Il 14 dicembre 2019 è entrata in vigore la nuova normativa fitosanitaria a livello europeo. Il regolamento ha mantenuto l’architettura di base preesistente, come i controlli all’importazione, il passaporto delle piante (e delle sementi), le zone protette, il registro dei produttori e il certificato unico per l'esportazione.

Sono stati inoltre introdotti nuovi obblighi, al fine di portare avanti l’obiettivo di evitare danni da organismi nocivi e bloccarne la diffusione in aree non ancora colpite. 

Gli Operatori Professionali (OP) devono verificare la loro iscrizione al RUOP (Registro Ufficiale Operatori Professionali) e, nel caso, provvedere a registrarsi.  E' inoltre obbligatoria essere in possesso dell'autorizzazione all'emissione del  Passaporto delle piante, necessario per le svolgere le principali attività vivaistiche. 

Ecco alcuni cambiamenti riguardanti il Passaporto delle piante: 

- L’obbligo del passaporto è esteso a tutti i vegetali o parti di essi destinati all’impianto 

- Il Passaporto diventa un’etichetta ufficiale da apporre fisicamente sul vegetale o sull’unità commerciale

- Il passaporto non attesterà più solamente lassenza di Organismi Nocivi da quarantena ma dovrà garantire anche lassenza di organismi di qualità (RNQPs – Regulated non-quarantine pests) indicati nei nuovi regolamenti (scaricabili dai link che trovate in questa pagina). 

Funzionario responsabile
u.o. Prevenzione Fitosanitaria e Servizi alle Imprese
Dr. Vincenzo Zagari
Tel 00390267404229 e-mail: vincenzo.zagari@ersaf.lombardia.it

PEC Servizio Fitosanitario ERSAF: fitosanitario.ersaf@pec.regione.lombardia.it 

Modelli e allegati

Di seguito sono disponibili i modelli per la domanda di registrazione al Registro Ufficiale degli Operatori Professionali e la richiesta di autorizzazione al rilascio del Passaporto delle piante oltre ai relativi allegati.

RICHIESTA CANCELLAZIONE RUOP: gli Operatori Professionali che non svolgono più l'attività per la quale si erano precedentemente iscritti al ROUP devono compilare e trasmettere a mezzo PEC al Servizio Fitosanitario di ERSAF il modello di seguito riportato. Tale comunicazione deve essere effettuata entro 60 giorni dalla cessazione dell'attività a pena di accertamento e contestazione di mancata comunicazione ai sensi dell'art. 66, paragrafi 5 e 6 del Regolamento UE 2016/2031.

RICHIESTA AUTORIZZAZIONE PER SVOLGERE ATTIVITA' NON CONTEMPLATA DALL'ART. 65 DEL REGOLAMENTO UE 2016/2031: gli Operatori Professionali che svolgono attività non contemplate dall'art. 65 del Regolamento UE 2016/2031 devono essere autorizzati dal Servizio Fitosanitario competente. L'autorizzazione deve essere richiesta attraverso il modulo di seguito riportati unitamentre alla documentazione di cui all'allegato.

AUTORIZZAZIONE AL RILASCIO DEL PASSAPORTO DELLE PIANTE: elenco delle domande dei test di verifica dei requisiti di cui all'art. 89 comma 1 lettera a) del Regolamento UE 2016/2031 per gli Operatori Professionali che richiedono l'autorizzazione per il rilascio del passaporto delle piante.

Normativa e Regolamenti Europei

La nuova disciplina fitosanitaria europea - Mipaaf

Nuovo regime fitosanitario - Regione Lombardia

Di seguito i regolamenti europei di riferimento

Il MIPAAF ha emanato una nota tecnica di chiarimento in merito all’applicazione di alcune disposizione riguardanti in particolare le figure dell’utilizzatore finale e del manutentore del verde  e la VENDITA PER CONTRATTO A DISTANZA.

ATTENZIONE - Progogati al 30 aprile 2020 i termini delle comunicazioni annuali delle produzioni vivaistiche.

Di seguito il decreto n. 4004 del 01/04/2020 e il FAC-SIMILE del modello per la dichiarazione.

Tariffe Servizio Fitosanitario

Di seguito le tariffe del Servizio Fitosanitario (aggiornameno gennaio 2020)

ATTENZIONE: la tariffa per il rilascio dell’autorizzazione all’uso del passaporto delle piante CE non è prevista. Chi avesse già provveduto al versamento della tariffa può chiedere il rimborso della stessa mandando una PEC all'indirizzo fitosanitario.ersaf@pec.regione.lombardia.it

go to top