Come acquistare le piante

Le piante si acquistano utilizzando il modulo cartaceo (vedi tra gli allegati) da compilare e inviare:

  • per posta elettronica a vivaio.forestale@ersaf.lombardia.it
  •  via fax al numero 035 6227399
  • in alternativa si può inviare una semplice mail inserendo tutti i dati richiesti nel modulo.

 

Per informazioni: Giovanni Ravanelli tel. 035 6227382

Come effettuare il pagamento

Con rilascio di:

Scontrino fiscale:  Contanti - Carta di Credito/Pagobancomat (solo presso l’Ufficio di Curno)

Fatture: Dal 1° luglio 2020 i pagamenti delle fatture dovranno essere effettuati tramite la piattaforma PAGOPA

La fattura dovrà essere richiesta prima dell'emissione dello scontrino.

Per avere indicazioni in merito al pagamento con PAGOPA inviate una mail a: vivaio.forestale@ersaf.lombardia.it

oppure consultate l'allegato a fondo pagina.

PRIMA DI EFFETTUARE I PAGAMENTI ATTENDERE CONFERMA DA PARTE DEI REFERENTI ALLA VENDITA

Dove e quando ritirare le piante

L'unico centro di produzione è il Vivaio Forestale Regionale, in via dei Campi, 5 a Curno (BG).

Le piante possono essere ritirate  in questi orari:

•da lunedì a giovedì: dalle 8.30 alle 12.00 e dalle 13.30 alle 17.00 
•il venerdì: dalle 8.30 alle 12.00. 

Il Vivaio Forestale Regionale è dotato di un ampio PARCHEGGIO INTERNO. 

Gli altri centri di distribuzione sono:

•GODIASCO (PV) - vivaio forestale Località Bertignana.  Mercoledì 4 novembre

•MORBEGNO (SO) - via B. Castagna, 19.  Giovedì 22 ottobre

•BRENO (BS) - piazza Tassara, 3.  Data da definire

•GARGNANO (BS) - via Oliva, 32. Data da definire

•SAN GIORGIO BIGARELLO (MN) - via Carpaneta, 7 Frazione Gazzo.  Martedì 27 ottobre

•MAGENTA (MI) - via Isonzo, 1 loc. Pontevecchio presso la sede del Parco del Ticino.  Martedì 10 novembre

Per questi centri di distribuzione le date di ritiro vengono comunicate al momento dell'assegnazione (sono previste una distribuzione primaverile e una autunnale).
Si chiede di effettuare il ritiro delle piante entro la data riportata sulla lettera di assegnazione: il mancato ritiro nei termini prefissati verrà considerato "rinuncia" e non darà luogo ad alcun rimborso.

Allegati

go to top