Come acquistare le piante

Le piante si acquistano utilizzando il modulo cartaceo (vedi tra gli allegati) da compilare e inviare:

  • per posta elettronica a vivaio.forestale@ersaf.lombardia.it
  •  via fax al numero 035 6227399
  • in alternativa si può inviare una semplice mail inserendo tutti i dati richiesti nel modulo.

Per qualsiasi informazione: tel. 035 6227382

LA VENDITA   AL  DETTAGLIO  DELLE  PIANTE  E'  SOSPESA  DAL  29  LUGLIO  AL  31  AGOSTO

Come effettuare il pagamento

Le piante si possono pagare:

•in contanti (solo presso il vivaio di Curno); 

•con carta di credito o bancomat (solo presso il vivaio di Curno); 

•con bonifico bancario intestato a ERSAF via Pola, 12 – 20124 Milano c/o Intesa Sanpaolo Ag. 2070-Milano IBAN IT75V0306909790600103426937 indicando il nominativo e la causale: “VENDITA PIANTE”;

•con bollettino postale su c/c postale n. 43801208 intestato a ERSAF – Ente Regionale per i Servizi all’Agricoltura e alle Foreste – Servizio di Tesoreria, via Pola, 12 – 20125 Milano.

 NON SI ACCETTANO PAGAMENTI CON ASSEGNO.

 

Dove e quando ritirare le piante

L'unico centro di produzione è il Vivaio Forestale Regionale, in via dei Campi a Curno (BG).
Le piante possono essere ritirate  in questi orari:

•da lunedì a giovedì: dalle 8.30 alle 12.00 e dalle 13.30 alle 17.00 
•il venerdì: dalle 8.30 alle 12.00. 

Il Vivaio Forestale Regionale è dotato di un ampio PARCHEGGIO INTERNO. 

Gli altri centri di distribuzione sono:

•GODIASCO (PV) - vivaio forestale Località Bertignana.  

•MORBEGNO (SO) - via B. Castagna, 19. 

•BRENO (BS) - piazza Tassara, 3.  

•GARGNANO (BS) - via Oliva, 32.  

•SAN GIORGIO BIGARELLO (MN) - via Carpaneta, 7 Frazione Gazzo.  

•MAGENTA (MI) - via Isonzo, 1 loc. Pontevecchio presso la sede del Parco del Ticino.  

Per questi centri di distribuzione le date di ritiro vengono comunicate al momento dell'assegnazione (sono previste una distribuzione primaverile e una autunnale).
Si chiede di effettuare il ritiro delle piante entro la data riportata sulla lettera di assegnazione: il mancato ritiro nei termini prefissati verrà considerato "rinuncia" e non darà luogo ad alcun rimborso.

 

Allegati

go to top