Salta al contenuto principale

Nel cuore del Parco Nazionale dello Stelvio, tra sport e natura

Il punto di partenza:
La Malga Valle dell’alpe è un bellissimo agriturismo situato ai piedi del passo Gavia, facilmente raggiungibile in auto lungo la SP 29 del Passo di Gavia. Presso l’agriturismo è possibile degustare e comprare i prodotti d’alpe e provare un’esperienza a diretto contatto con gli animali.
Per i più allenati, la malga è raggiungibile da Santa Caterina salendo a piedi lungo il sentiero che passa per la loc. Ponte delle Vacche, oppure in bicicletta, percorrendo la strada del Passo Gavia, o scendendo in mountain bike dal Rifugio Sunny Valley (343 m di dislivello), raggiungibile in estate comodamente con gli impianti di risalita.

Il percorso:
Percorso che si affaccia su un vastissimo panorama della Valfurva, attraversando i principali alpeggi della zona. Dalla Malga Valle dell’Alpe è possibile raggiungere il Rifugio Berni in auto lungo la SP 29 del Passo di Gavia, passando per l’alpe Gavia dove è possibile degustare i formaggi d’alpeggio.
Lasciata la macchina nel parcheggio in prossimità del Rifugio Berni, si imbocca il sentiero S525 che costeggia in parte il torrente Gavia. Attraversato il “Ponte di pietra”, il percorso prosegue pressoché pianeggiante fino all’ampio pianoro a quota 2360 m Pian delle Marmotte, così denominato per l'elevato numero di marmotte presenti nell'area. Passato l’Alpe Tresero ci si addentra verso la Valle del Ghiacciaio dei Forni, iniziando un tratto boscato in discesa verso il Rifugio Stella Alpina, raggiungibile in breve tempo dopo aver passato la Valle laterale Cerena.
Dopo una sosta in rifugio si prosegue quindi verso il Rifugio Forni, o lungo la strada asfaltata, oppure risalendo dal sentiero S525 che procede sulla sinistra orografica entrando nel cuore della Valle dei Forni. Passato l’alpe Salettina, si scende quindi al Rifugio Forni da dove, in circa 15 minuti di cammino, si può raggiungere la Malga dei Forni, termine del nostro itinerario, oppure proseguire sui numerosi altri itinerari esistenti, come i sentieri glaciologici basso e alto, passando per il Rifugio Branca, o ancora verso il Rifugio Pizzini nella Valle di Cedec.

Caratteristiche tecniche:
Difficoltà: E-Escursionisti – Tempo stimato 4/5 ore
Sviluppo complessivo: 13 km dal Rifugio Berni, 17 km dalla Malga Valle dell’Alpe

Mappa interattiva del percorso

Approfondimenti

Il paesaggio della Valle dei Forni è dominato dal ghiacciaio omonimo.
Molte le peculiarità di questa enorme massa glaciale. La vastissima superficie (circa 13 kmq) ne fa il secondo d’Italia per estensione.
Si tratta, inoltre, di uno dei pochi ghiacciai alpini di tipo vallivo confluente, alimentato cioè da diversi bacini collettori il cui ghiaccio confluisce in un’unica lingua glaciale molto estesa.
Purtroppo, è uno dei ghiacciai alpini in più rapido ritiro.

L’area dei Forni è una delle più ricche di Galliformi alpini; sono presenti infatti il gallo forcello e, con buone consistenze, la pernice bianca.
Nelle praterie è facilissimo l’avvistamento delle marmotte, qui particolarmente comuni e confidenti.
Tra i vegetali sono comuni le specie adattate a vivere in condizioni estreme, come il ranuncolo glaciale.

Per i mountain bikers più esperti, il territorio del Parco Nazionale dello Stelvio, e in particolare l’area di Santa Caterina Valfurva, è senza dubbio una meta molto ambita.

Con i suoi sentieri stretti e tecnici, molto spesso con scorci mozzafiato sui ghiacciai del gruppo dei Forni, Santa Caterina Valfurva e le valli limitrofe propongono molte alternative per fare freeride, su tracciati naturali e poco (o niente) addolciti da mezzi meccanici.

Un esempio, il percorso verso il Dosso Tresero che sovrasta Santa Caterina Valfurva, raggiungibile in due modi diversi: tramite il ponte delle vacche e percorrendo un sentiero molto pendente, che richiede di spingere o portare la MTB per diversi minuti, o tramite la strada che porta al Passo Gavia, prendendo il sentiero che parte dal rifugio Berni per tornare verso Santa Caterina.
La discesa può essere effettuata percorrendo il tracciato della Romantica: un sentiero che riporta in paese tramite un’infinità (si dice prossima ai 100) di tornantini, molto tecnici ma molto divertenti.

Esistono anche dei collegamenti con la bassa Valtellina, tramite il passo dell'Alpe e la Val di Rezzalo, che permette di collegare Santa Caterina con Sondalo e Tirano.
Oppure, attraverso il Passo Gavia si può percorrere la Valle di Viso per arrivare a Pejo e Dimaro.

Tutte le info: https://www.bormiobike.it/

 

Contatti e informazioni

Alpeggi:
Malga Valle dell’Alpe - comune di Valfurva (SO)
Az. Agr. La Baita di S. Gottardo di Confortola Luca
Produttrice di formaggio con denominazione “Prodotto di montagna”
Tel. 347 2570023
Apertura dal 15/06 al 10/09
Ristoro – pernottamento su prenotazione
Alpeggio aderente all’iniziativa Girarifugi Giralpeggi 

Alpe Gavia - Comune di Valfurva (SO)
Az. Agr. Cantoni Annamaria
Tel. 333 5978359
Apertura dal 10/07 al 30/09
Vendita diretta in alpe
Alpeggio aderente all’iniziativa Girarifugi Giralpeggi

Malga dei Forni - Comune di Valfurva (SO)
Az. Agr. Pedranzini
Tel. 348 3007973
Apertura dal 15/06 al 15/09 – solo attività d’alpeggio
Vendita prodotti presso rivenditori di Bormio
Alpeggio aderente all’iniziativa Girarifugi Giralpeggi

Rifugi nelle vicinanze:
Rifugio Berni
Situato a 2 km dal Passo Gavia a quota 2541 m slm
Raggiungibile comodamente tramite la strada provinciale n.29 del Passo del Gavia. Il Rifugio è dedicato alla memoria del Capitano degli Alpini Arnaldo Berni, caduto sul S.Matteo durante la Prima Guerra Mondiale.
Per prenotazioni: 0342 945466 - 0342 935456

Rifugio Stella Alpina
A 3 km da Santa Caterina Valfurva a quota 2061 m slm.
Raggiungibile a piedi o in auto da marzo a ottobre con pagamento ticket. Servizio bar e ristorante. Possibilità di alloggio.
Base di partenza per trekking, MTB nel “Parco Nazionale dello Stelvio”.
Per prenotazioni: 371 4343425 - 331 6676177

Rifugio Forni
A 4 km da Santa Caterina Valfurva a quota 2200 m slm.
Raggiungibile a piedi o in auto da marzo a ottobre con pagamento ticket. Ristorante e pernottamento, base di partenza di molte escursioni.
Per prenotazioni: 0342 935365 - 329 8920668

go to top