La Valutazione d'Incidenza

Ai sensi dell'Art. 6, paragrafo 3 della Direttiva Habitat "qualsiasi piano o progetto non direttamente connesso e necessario alla gestione del sito ma che possa avere incidenze significative su tale sito, singolarmente o congiuntamente ad altri piani e progetti, forma oggetto di una opportuna valutazione dell'incidenza che ha sul sito, tenendo conto degli obiettivi di conservazione del medesimo. Alla luce delle conclusioni della valutazione dell'incidenza sul sito e fatto salvo il paragrafo 4, le autorità nazionali competenti danno il loro accordo su tale piano o progetto soltanto dopo aver avuto la certezza che esso non pregiudicherà l'integrità del sito in causa e, se del caso, previo parere dell'opinione pubblica."

Tale norma viene recepita a livello nazionale dal D.P.R. n. 357/1997 e succ. mod. e a livello regionale dalla D.G.R. n. 7/14106 del 08/08/2003 e succ. mod.

In sintesi e per semplificazione:

  • un progetto o un piano potenzialmente interferente con un sito Natura 2000 deve essere sottoposto alla procedura di valutazione d'incidenza;
  • la valutazione d'incidenza viene effettuata dall'ente gestore del sito interessato oppure dalla Regione Lombardia nel caso dei Piani o dei progetti sottoposti a Valutazione di Impatto Ambientale regionale (VIA);
  • la procedura di valutazione d'incidenza può essere ordinaria o semplificata;
  • nella procedura ordinaria il proponente del progetto o del Piano deve predisporre uno Studio d'Incidenza che dovrà avere i contenuti minimi di cui all'allegato D della D.G.R. n. 7/14106 del 08/08/2003;
  • nella procedura semplificata, ai sensi dell'Art. 6, co. 6 bis, All. C della D.G.R. n. 7/14106, può essere prevista l'"autovalutazione di assenza di incidenza significativa" o "la valutazione d'incidenza sulla base dell'esame diretto della documentazione progettuale da parte dell'ente gestore del sito";
  • la procedura semplificata può essere applicata sui progetti di limitata entità solo se è prevista e disciplinata dall'ente gestore del sito. 

 

La procedura semplificata di Valutazione d'Incidenza per i siti Natura 2000 gestiti da ERSAF

In questa sezione trovate i moduli riguardanti la richiesta di esclusione o di attivazione della procedura semplificata di Valutazione d'Incidenza  per interventi di limitata entità che interessano i siti di Rete 2000 gestiti da ERSAF.

Criteri per l'applicazione della procedura semplificata e per l'esclusione dalla procedura di valutazione d'incidenza

Modulo 1 - richiesta di esclusione dalla procedura di valutazione d'incidenza o di attivazione della procedura semplificata

Modulo 2a - esclusione dalla procedura di valutazione d'incidenza

Modulo 2b - autovalutazione di assenza di incidenza significativa

Modulo 2c - valutazione d'incidenza sulla base dell'esame diretto dei documenti di progetto 

Allegati

go to top