Carpaneta

Mantova

Descrizione

La Foresta Carpaneta è il risultato di un progetto di forestazione avviato nel 2003 nell’ambito del progetto “Dieci Grandi Foreste di Pianura”, che rappresenta la scelta strategica, proposta dalla Direzione Generale Agricoltura di Regione Lombardia, di costituire nuove grandi aree verdi naturali, con particolare riguardo alla Pianura Padana.


Situata nel Comune di Bigarello in provincia di Mantova, presso l’Azienda agroforestale Carpaneta, proprietà del patrimonio regionale dall’1 gennaio 2002, la Foresta è costituita da un nucleo boscato di 43 ettari che costituisce una riserva biogenetica, finalizzata a ricomporre il patrimonio genetico della quercia farnia, originariamente inserita nei querco-carpineti planiziali che in epoca protostorica ricoprivano la Pianura Padana. Le farnie impiegate per la costituzione del bosco, infatti, sono state ottenute dal seme proveniente da 15 diverse località appartenenti a cinque regioni del nord Italia (Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Veneto, Friuli V.G.).


Completa l’area boscata una superficie di circa 20 ettari, il Parco di Arlecchino, a funzione didattico ricreativa.

 

A seguito della concessione dell’azienda al consorzio Rete Carpaneta, a partire dall’inizio 2017, ERSAF mantiene comunque sul posto diverse attività: il Servizio Fitosanitario per l‘area mantovana, la gestione della Foresta Carpaneta, dei parchi tematici e dell’Isola Boschina e in generale il supporto al territorio in termini di ricerca, formazione, per utilizzare l’esperienza e la competenza maturata dal personale in questi anni nel creare sinergie tra la gestione degli alpeggi montani e il settore lattiero caseario di cui Carpaneta è un simbolo.

 

 

 

Accesso

L’ingresso alle aree fruibili della Foresta Carpaneta è situato in località Gazzo di Bigarello, raggiungibile da Mantova percorrendo la ex strada statale n.10 in direzione Castel d’Ario.
La Foresta è inoltre collegata alla rete delle piste ciclabili della Provincia di Mantova, mediante un itinerario opportunamente segnalato che passando per il parco periurbano della città di Mantova raggiunge il famoso Bosco della Fontana in comune di Marmirolo.


Informazioni

Info: ERSAF, via Carpaneta, 7 – 46030 Gazzo di Bigarello (MN)

tel. 0376.459324 – fax 0376.459334

e.mail: barbara.bertazzoni@ersaf.lombardia.it

> ITINERARIO AUTOGUIDATO

L’intera area è attraversata da un itinerario autoguidato con pannelli esplicativi inerenti le diverse sezioni della foresta. La riserva biogenetica è visitabile solo se accompagnati da personale autorizzato, mentre le aree didattico-ricreative sono a libero accesso. Con il supporto di guide naturalistiche, il personale ERSAF organizza visite e attività di educazione ambientale rivolte alle scuole di ogni ordine e grado, con proposte didattiche diversificate in funzione dell’età e dell’interesse.

> CICLOGUIDA BOSCO FONTANA - CARPANETA

Agriturismo “Loghino Caselle” Informazioni: via Caselle n. 40 – San Giorgio di Mantova (MN) – tel. 0376.340699 – cell. 347.4336840 Agriturismo “Corte Bazza” Informazioni: Loc. Bazza n. 31 – 46030 Bigarello (MN) – tel. 0376.45688- cell. 348.2636362 Agriturismo “Corte Galeotto” Informazioni: via Galeotto, 2 – 46030 Gazzo di Bigarello (MN) – tel. 0376.229165
Il nucleo boscato della Foresta Carpaneta costituisce una riserva biogenetica, finalizzata a ricomporre il patrimonio genetico della quercia farnia, originariamente inserita nei querco-carpineti planiziali che in epoca protostorica ricoprivano la Pianura Padana. Le farnie impiegate per la costituzione del bosco, infatti, sono state ottenute dal seme proveniente da 15 diverse località appartenenti a 5 regioni del nord Italia (Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Veneto, Friuli V.G.).

La pila del riso

Al termine del viale di accesso all’azienda agricola si trova l’edificio della pila, risalente al XVIII secolo. A suo interno è conservata l’antica struttura in legno per la lavorazione del riso, collegata ad una grossa pala circolare posta sul fianco orientale dell’edificio, un tempo azionata dalla forza idraulica del canale Tartagliona.

> PERCORSO DI ORIENTEERING

Percorso e cartina appositamente realizzati per la Foresta Carpaneta

> PARCO DI ARLECCHINO

Il Parco di Arlecchino, a funzione didattico ricreativa, è articolato in tre sezioni, legate alla storia, alla cultura e alle tradizioni locali del territorio mantovano: • il Triangolo di Arlecchino, ispirato all’artista settecentesco Tristano Martinelli da Bigarello, dove la presenza di diverse essenze, ordinatamente disposte per forma, colore e profumo stimolano la curiosità nei confronti del mondo vegetale; • gli Horti Vergiliani, dedicato alla vita e alle opere dell’autore latino, caratterizzato da una precisa successione di suggestioni visive che, accompagnate dalla citazione di alcuni brani della letteratura virgiliana, permettono di rivivere le atmosfere dell’epica classica, attraverso una tranquilla passeggiata; • l’Espace Elzeard Bouffier, dedicato al protagonista del romanzo “L’uomo che piantava gli alberi” e al valore etico della riforestazione.
go to top