Si è conclusa la vendemmia presso il Centro di Riccagioia!

Il 27 Settembre scorso si è conclusa la vendemmia a Riccagioia, con il conferimento delle uve parte alla Cantina Sociale di Torrevilla e parte destinate alla prosecuzione del progetto ERSAF e di Regione Lombardia “Oltre Riccagioia”. Il progetto prevede la vinificazione di uve Pinot nero, Chardonnay, Moscato e Barbera.
La stagione 2019 è stata caratterizzata da una primavera equilibrata, che ha portato la vite ad una bella e profumata fioritura, leggermente anticipata, mentre l’inizio dell’estate è stato altalenante, con alternarsi di periodi freddi e piovosi a periodi di buon calore. Tutto questo ha favorito una buona allegagione, un buon sviluppo dei grappoli e una vegetazione abbastanza rigogliosa. La seconda parte dell’estate è stata caratterizzata da temperature elevate e assenza di precipitazioni, in questo periodo le piante in alcune zone dell’Oltrepò Pavese , soprattutto la parte occidentale, hanno cominciato a manifestare sintomi di sofferenza. I vigneti di Riccagioia non hanno avuto questo tipo di problema, anzi le piogge e l’abbassamento delle temperature della seconda decade di Settembre hanno favorito il mantenimento dell’equilibrio acido, zuccherino, la preservazione del patrimonio aromatico delle uve pigiate e hanno confermato e i quantitativi di uve raccolte nel 2018. In particolare, sono stati raccolti nei mesi di agosto e settembre 1.034,00 q.li destinati alla Cantina di Torrevilla, più 250q.li raccolti per la vinificazione in Riccagioia.
È l’occasione per ricordare che le attività viticole ed enologiche di Riccagioia sono principalmente volte alla gestione, al recupero, alla valorizzazione e diffusione del ricco patrimonio genetico di “biodiversità della vite” presente nelle collezioni viticole. Nel 2018 per incentivare e incrementarne la diffusione, ERSAF, d’accordo Regione Lombardia, ha dato avvio ad un progetto, una collaborazione pubblico e privato, di vinificazione sperimentale-promozionale denominato “Oltre Riccagioia” della durata di tre anni.
L’obiettivo che ci si è prefissati, finalizzato anche ad una promozione delle migliori attitudini vitivinicole del territorio, è di raccogliere in cassetta, e successivamente di vinificare presso la cantina di Riccagioia, le varietà tipiche dell’Oltrepò Pavese: Pinot nero per la produzione del metodo classico DOCG e pinot nero in rosso DOC , Rosso Oltrepò DOC e un Moscato DOC passito.

go to top