Limitazione delle attività venatorie in provincia di Pavia

Il nematode galligeno del riso Meloidogyne graminicola è un nuovo parassita in grado di creare significative perdite di produzione. La sua presenza è stata rinvenuta in Lombardia in alcune risaie in provincia di Pavia. Il nematode può essere accidentalmente diffuso tramite il trasporto involontario di terra. Per questo motivo con il decreto dirigenziale n.15182 del 23 ottobre 2019 è stata istituita una fascia di rispetto di 500 metri intorno alla zona con presenza del nematode all’interno della quale è fatto divieto di esercitare attività venatorie. L’area interessata ricade parzialmente nei comuni di Dorno, Garlasco e Tromello.
Al seguente link è possibile trovare la normativa e una mappa con la delimitazione della zona interessata dal divieto.

go to top