Inaugurata la “nuova” prima tappa del Sentiero del Viandante

Martedì 18 maggio a Lecco è stata ufficialmente inaugurata la prima tappa del “Sentiero del Viandante”, 6 chilometri di sentiero che completano questo storico “cammino” lungo la riva orientale del Lario.
I lavori, realizzati da ERSAF nel corso di un anno (febbraio 2020-aprile 2021) hanno consentito di collegare Lecco ad Abbadia lariana con un tracciato escursionistico di grande suggestione e importanza, atteso da anni dalle comunità locali e dagli operatori turistici.

L’inaugurazione è avvenuta alla presenza del Dj Linus, “padrino” della giornata, delle autorità coinvolte nel Progetto Interreg “Le vie del Viandante 2.0” e di tutte le amministrazioni, Enti e Tecnici che hanno permesso la realizzazione dell’opera.
Adesso finalmente è possibile camminare da Milano alle Alpi senza interruzioni: dal Canale della Martesana lungo il Cammino di Leonardo si raggiunge l’Adda, lo si risale fino a Lecco dove inizia il Sentiero del Viandante vero e proprio, si segue tutta la sponda lecchese del Lario fino a Colico, dove inizia la Via Spluga che percorre la Val Chiavenna fino alla Svizzera.
Insomma, come recita lo slogan dell'Interreg: “Alpi senza Confini”. Buon cammino!

ERSAF ringrazia Giuliano Maresi per il grande lavoro di riapertura della traccia del sentiero; Katiuscia Vassena del Comune di Lecco per il prezioso ruolo di coordinamento dei lavori; i Progettisti, la ditta Bettineschi che ha messo in sicurezza il tracciato, e tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione dell'opera. È stato un lavoro di squadra, grazie al quale si è potuto ottenere questo importante risultato.

 

 

go to top