Salta al contenuto principale

Volontari in alpeggio per supportare la gestione e protezione del bestiame

Una delle azioni innovative e rilevanti del progetto LIFE Wolfalps EU è l’istituzione di unità di intervento per la prevenzione delle predazioni da lupo (WPIU, dall’inglese Wolf Prevention Intervention Unit), che agiscono a supporto degli allevatori a livello preventivo - mediante un’attività di formazione/informazione, anche con fornitura di materiale antipredazione in comodato d’uso gratuito temporaneo - e a seguito di evento predatorio - supportando l’allevatore, informando gli allevatori confinanti e fornendo/stimolando l’uso di sistemi di prevenzione, anche al fine di valutare il corretto utilizzo e funzionamento dei sistemi di protezione.

In Lombardia è prevista l’attivazione di quattro unità di intervento: una in Provincia di Sondrio, una nell’Area montana delle Province di Bergamo e Brescia, una per le province di Como, Lecco e Varese e una in Oltrepò Pavese.

Nel recente passato, 15 operatori, afferenti ad ERSAF e Provincia di Sondrio, sono stati formati attraverso appositi corsi (uno dedicato al personale di accertamento della predazione e tre al personale di prevenzione) e le squadre sono dunque già attive sul territorio: dal gennaio 2020 al marzo di quest’anno hanno effettuato 132 interventi, 47 direttamente in campo e 75 di supporto da remoto, per un totale di 57 aziende coinvolte. Sono ben 71 i kit per la prevenzione consegnati dal 2020 al 2022!

La novità è che nelle prossime settimane alle WPIU prenderanno parte anche alcuni volontari del Progetto Pasturs che supporteranno gli allevatori nella prevenzione. Proprio lo scorso weekend, 60 nuovi volontari, per la maggior parte giovani, hanno partecipato al corso di formazione del progetto promosso dalla Cooperativa Eliante per essere preparati all’imminente stagione d’alpeggio che li porterà quest’estate negli alpeggi del Parco Orobie Bergamasche e del Monte Avic (Val d’Aosta) a lavorare insieme agli allevatori e ad aiutarli nella gestione e nel corretto utilizzo dei sistemi di prevenzione.

I volontari saranno parte integrante della strategia di prevenzione lombarda del progetto LIFE WOLFALPS EU, a supporto di Regione Lombardia ed ERSAF, verificando l’efficienza e l’efficacia dei sistemi di prevenzione adottati dai 10 alpeggi aderenti all’iniziativa e il corretto comportamento dei cani da guardiania presenti. Saranno inoltre un utile tramite con i turisti e gli escursionisti di passaggio, che verranno da loro informati sul corretto comportamento da tenere in presenza dei cani da protezione e che, dopo selezione e formazione, si traferiranno in alpeggi per affiancare gli allevatori nelle loro attività quotidiane di gestione e protezione del bestiame nei mesi di giugno, luglio e agosto.

Ultimo aggiornamento: 06 giu 2022

go to top