Living Lab Benessere Animale nella zootecnia lombarda

Il Living Lab Innovazione per il Benessere Animale nella Zootecnia Lombarda, creato in collaborazione con l’Università Cattolica Sacro Cuore di Piacenza (Dipartimento di Scienze Animali, della Nutrizione e degli Alimenti – DIANA) ha lo scopo di affrontare le sfide Europee sul benessere animale e sulla riduzione dell’utilizzo degli antibiotici. Il LL sarà sostenuto da un tavolo permanente di esperti, che permetterà di individuare in maniera puntuale le principali criticità del settore, in modo da proporre le linee di ricerca da promuovere e gli strumenti più adatti. Inoltre, il tavolo individuerà le modalità di comunicazione più efficaci e adeguate in base all’argomento trattato.

Lo scopo di tale attività è duplice:
1. creare un network di diffusione delle tecniche di allevamento e dello sviluppo di conoscenze sul benessere animale;
2. formare una cultura della raccolta e utilizzazione dei dati ottenibili in allevamento.

Le azioni per conseguire gli obiettivi si articolano in ricerca, monitoraggio e divulgazione.

Le linee di ricerca che sulle quali dovrà lavorare il LL includeranno i seguenti argomenti:

  • Aumentare la conoscenza delle condizioni di salute degli animali in allevamento;
  • Validazione dei modelli di valutazione del benessere animale;
  • Individuazione di indicatori alternativi di Precision Livestock Farming (PLF) per valutare il livello di BA ed in grande diffusione negli allevamenti;
  • Studiare approcci innovativi per la gestione del vitello nelle prime fasi di vita;
  • Valutare l’impatto sul livello di BA e di sostenibilità ambientale ed economica della presenza di periodi di pascolamento nelle differenti categorie di bovine (manze, asciutte, lattazione) negli allevamenti padani.

L’attività di monitoraggio avverrà presso le aziende Demofarm, in cui si eseguirà la raccolta sistematica di dati correlabili alla valutazione del benessere animale e la riduzione dell’uso del farmaco.

Infine, l’attività di divulgazione si baserà su giornate dimostrative, attraverso la pagina dedicata sul sito internet di ERSAF e tramite post sui profili social istituzionali.

Il gruppo di lavoro del Living Lab sarà composto dai seguenti esperti e stakeholders:

  • Dipartimento di Scienze Animali, della Nutrizione e degli Alimenti – DIANA, Università Cattolica del S. Cuore, Piacenza, Prof. Erminio Trevisi;
  • ERSAF – Ente Regionale per i Servizi all’Agricoltura e alle Foreste – dott. ssa Silvia R. Motta;
  • Direzione Generale Agricoltura, Sovranità Alimentare e Foreste, Regione Lombardia – dott.ssa Elena Zini;
  • Dipartimento di Zootecnia ed Acquacoltura, CREA, Lodi – Dott. Fabio Abeni;
  • A.R.A. Lombardia – dott. Flavio Sommariva.

Il centro LTE è rappresentato dal Centro di Ricerca per la Zootecnia e l’Ambiente (CERZOO srl, via Castellarino, 12, Piacenza).

Attualmente le demofarm aderenti sono 4:

  • Az. Federici (CR);
  • Az. Della Bona (BS);
  • Az. Premi (CR);
  • Az. Barozzi (MN).

La rete di attori del Living Lab è costantemente ampliabile nel tempo con ulteriori soggetti operanti nel mondo della ricerca e dell’innovazione in agricoltura, allo scopo di favorire l’interazione continua tra gli stessi e lo scambio di conoscenze tra gli agricoltori.

Per aderire al Living Lab è necessario compilare il modulo di adesione, relativo alla manifestazione d’interesse inviare all’indirizzo pec: ersaf@pec.regione.lombardia.it

Riferimenti e contatti

Indirizzo e-mail di riferimento per tutte le comunicazioni e/o richieste:
akis@ersaf.lombardia.it