clicca per ritornare alla modalità grafica


REGIONE LOMBARDIA: Benvenuti nel Portale Internet dell'ERSAF(Ente Regionale per i Servizi all' Agricoltura e alle Foreste)


clicca per un aiuto alla navigazione per consultare l'elenco completo delle access key


 
motore di ricerca

dettaglio della notizia

Questa è la pagina di approfondimento della notizia che hai scelto.

Dal 1 dicembre stop alle distribuzioni

notizia pubblicata in data : mercoledì 31 ottobre 2018

Dal 1 dicembre stop alle distribuzioni

CONSULTA IL BOLLETTINO NITRATI

Dal 1° dicembre 2018 e fino al 31 gennaio 2019 è in vigore il divieto continuativo (62 giorni) di distribuzione di letami, liquami e materiali ad essi assimilati, acque reflue, fanghi e altri fertilizzanti organici e azotati su tutto il territorio della Lombardia.

Per il letame bovino e bufalino, ovicaprino e di equidi, solo quando è utilizzato su pascoli e prati permanenti o avvicendati ed in pre-impianto di colture orticole, il divieto è limitato al periodo 15 dicembre-15 gennaio (32 giorni). Per le aziende aderenti alla Deroga Nitrati il divieto di distribuzione è iniziato il 1° novembre 2018 e terminerà all'esaurimento dei giorni di divieto di ciascuna delle 6 Zone Pedoclimatiche della Lombardia.
Per l’utilizzazione agronomica dell’ammendante compostato verde e dell'ammendante compostato misto con tenori in azoto totale inferiori al 2.5% sul secco di cui non oltre il 20% in forma di azoto ammoniacale non vi è alcun divieto temporale.

I dettagli nell'Allegato A del Programma d'Azione per le ZVN - Capitolo 3.1.1.

 

Il Bollettino Nitrati tornerà giovedì 31 gennaio 2019

LE REGOLE

Il Bollettino regola in maniera vincolante nei mesi di novembre e febbraio su tutto il territorio della Lombardia i divieti temporali di distribuzione di letami, liquami e materiali assimilati, fanghi, acque reflue e altri fertilizzanti organici e azotati. Il bollettino è emesso sino all'esaurimento dei 90 giorni di blocco delle distribuzioni per la stagione autunno-vernina 2018-2019 per le 6 Zone Pedoclimatiche con frequenza bisettimanale:

  • emissione al lunedì con validità per le successive giornate di martedì, mercoledì e giovedì;
  • emissione del giovedì con validità per le giornate di venerdì, sabato, domenica e lunedì.

Per le aziende aderenti alla Deroga Nitrati 2016-2019 il divieto di distribuzione è continuativo dal 1° novembre 2018 al 31 di gennaio 2019 e perdura nel mese di febbraio fino alla data di raggiungimento dell’ultimo giorno di divieto definito per la zona pedoclimatica di appartenenza.


Come sempre, resta salvo il divieto di utilizzazione agronomica dei fertilizzanti sui terreni gelati, innevati, con falda acquifera affiorante, con frane in atto e su terreni saturi d’acqua, nei giorni di pioggia e nei giorni immediatamente successivi, al fine di evitare il percolamento in falda e il costipamento del terreno.

Occorre inoltre sempre controllare la qualità dell'aria nel proprio comune.

Testo completo del Decreto DG Agricoltura n. 15728 del 31-10-2018 e Allegato A, Allegato B, Allegato C.

 

Il blocco della distribuzione autunno-vernina è invece stabilito dal 15 dicembre al 15 gennaio (32 giorni) limitatamente a letame bovino e bufalino, ovicaprino e di equidi, solo quando viene utilizzato su pascoli e prati permanenti o avvicendati ed in pre-impianto di colture orticole.

infine l’utilizzazione agronomica dell’ammendante compostato verde e dell'ammendante compostato misto, aventi tenori in azoto totale inferiori al 2.5% sul secco di cui non oltre il 20% in forma di azoto ammoniacale, non è soggetta a divieti temporali nella stagione autunno-invernale (Allegato A del Programma d'Azione Nitrati - Capitolo 3.1.1).

LE MISURE DELL'ACCORDO ARIA

Dal 1° ottobre 2018 al 31 marzo 2019, in attuazione dell'Accordo Aria per il Bacino Padano, vige il divieto di spandimento dei liquami zootecnici così come definiti dalla DGR X/7095 18 settembre 2017 sui terreni localizzati nei comuni ove siano in vigore le misure temporanee di 1° e 2° livello  istituite ai fini del miglioramento della qualità dell'aria.

Esempi di applicazione dei nuovi divieti:
- Se la zona pedoclimatica è verde ma nei comuni che aderiscono all'Accordo Aria sono in vigore le misure di 1° e 2° livello (in entrambi i casi divieto di distribuzione liquami zootecnici) simbolo di Attenzione    apposto sulla zona pedoclimatica e sulla tabella  del bollettino segnalerà la necessità di verificare ulteriormente la situazione nel comune di interesse.
- Se la zona pedoclimatica è verde senza simboli, non vi sono limitazioni alle distribuzioni.
- Se la zona pedoclimatica è rossa, è vietata la distribuzione in tutti i comuni della zona.

 

QUALI GESTIONI COLTURALI

  • Prati e/o cereali autunno vernini e/o colture ortive e/o, arboree con inerbimenti permanenti;

  • preparazione dei terreni ai fini della semina primaverile anticipata o autunnale posticipata;

  • terreni con residui colturali;

  • colture che utilizzano l'azoto in misura significativa anche nella stagione autunno-invernale, come per esempio le colture ortofloricole e vivaistiche protette o in pieno campo.

Per tutte le altre gestioni consulta Allegato A del Programma d'Azione Nitrati - Capitolo 3.1.1.

La normativa di riferimento

I Bollettini Nitrati sono consultabili a questo link: Archivio Bollettini.



Data ultima modifica 29/11/2018
Condividi su FaceBook Condividi su Google condividi: Stampa la pagina Invia a un amico visualizza il Qr Code
calendario eventi
Clicca qui per visualizzare gli eventi del mese precedente dicembre 2018 Clicca qui per visualizzare gli eventi del mese prossimo
L M M G V S D
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
Contest ricette
Previsioni meteo
Realizzate da
ARPA Lombardia»


ERSAF : Indirizzo Via Pola, 12 – 20124 Milano tel. (+39)02.67404.1 fax (+39)02.67404.299 P.Iva 03609320969
             e-mail : info@ersaf.lombardia.it    P.E.C. ersaf@pec.regione.lombardia.it