clicca per ritornare alla modalità grafica


REGIONE LOMBARDIA: Benvenuti nel Portale Internet dell'ERSAF(Ente Regionale per i Servizi all' Agricoltura e alle Foreste)


clicca per un aiuto alla navigazione per consultare l'elenco completo delle access key


Benvenuto nel portale Internet di Buona Lombardia - clicca per andare alla home page
Cipolla di Sermide

La Cipolla di Sermide è di colore giallo paglierino. Bulbo erbaceo dalle numerose virtù, la cipolla è composta per la maggior parte di acqua ed è ricca di vitamine B e C e di ferro, zolfo, fosforo, calcio, potassio e sodio, con solo 26 calorie per 100 grammi di prodotto.

Caratteristiche
Di forma globosa, la Cipolla di Sermide ha un diametro di 50-80 mm. e peso 120-150 grammi. Inoltre, ha proprietà diuretiche, depurative e regolatrici dell’intestino.

 

Storia
Tra i pochi cibi presenti sulle tavole anche nei periodi di guerra e carestia, la cipolla è stata considerata per molti secoli, soprattutto nel periodo medievale, un alimento povero.
Durante il Rinascimento, tuttavia, anche questo umile prodotto della terra ha trovato posto sulle tavole nobiliari come elemento di spicco per le sue, mai ben chiarite, proprietà afrodisiache. Già alla fine del ’500 furono dedicati alla cipolla trattati in volgare come quello di Baldassarre Pisanelli che citava le cipolle del mantovano come "...grossissime ed eccellentissime" (dal trattato "Natura e dei cibi", Bergamo 1583). Oggi, invece, la cipolla è apprezzata soprattutto per le sue caratteristiche nutrizionali.

 

Modalità produttive
Semina in autunno, raccolta in luglio.

 

Curiosità
La cipolla aiuta a mantenere l’elasticità delle arterie, protegge il fegato e previene i disturbi della prostata ed è indicata anche per i diabetici, poiché mantiene basso il livello di glucosio nel sangue.
Ed ancora, trova largo impiego anche nei rimedi tradizionali, ad esempio, per alleviare i dolori di punture d’insetto e geloni oppure, grattugiata, contro l’acne.

 

Caratteristiche organolettiche
Sapore pungente se coltivata in terreni argillosi, dolce se coltivata in terreni sabbiosi.

 

Come si consuma
Utilizzata per la preparazione di sughi e torte salate, la cipolla è ottima anche al forno.

Cipolle farcite al forno
Ingredienti per 4 persone:

4 cipolle bianche di Sermide, 1 patata lessa, 200 grammi di tonno sott’olio, 2 filetti d’acciuga, 1 uovo, 1 bicchiere di brodo, un po’ di prezzemolo, 3 pomodori pelati, 40g di Grana Padano grattugiato, 4 cucchiai di olio, un pizzico di sale.

Preparazione
Sbucciare le cipolle e scottarle per 5 minuti in acqua salata, dopo di che farle intiepidire. Creare una cavità nella parte centrale delle cipolle. Tritare la polpa estratta e metterla in una terrina; sbucciare la patata cotta e unirla alla cipolla e al tonno sgocciolato.
Amalgamare poi con l’uovo metà del formaggio grattugiato, prezzemolo e acciughe.
Riempire poi le cipolle con il preparato, mettendo su ogni cipolla alcuni pezzetti di pomodoro e il grana rimasto.
Riporre il tutto in una pirofila leggermente unta e unirvi un bicchiere di brodo.
Mettere in forno a 180° per 40 minuti, aggiungendo ancora se occorre un po’ di brodo.

 

Area di produzione
In provincia di Mantova, la coltivazione della cipolla occupa un ruolo certamente significativo all’interno delle diverse produzioni ortofrutticole; in particolare nei comuni di Carbonara di Po, Sermide e Felonica. In queste zone, le specie più diffuse sono quella di Sermide o Paglierina, che si semina in autunno e si raccoglie in estate, e la Dorata Invernale, che invece si semina in primavera e si raccoglie fra luglio e agosto.
Altre due specie tipiche del mantovano, molto apprezzate nell’industria conserviera, sono la cipolla Maggiolina, piccola e bianca, e la cipolla Borettana, piatta e bianca.

Condividi questa pagina
Torna alla ricerca
Tipologia
Prodotti vegetali allo stato naturale o trasformati
Province di produzione
MANTOVA