clicca per ritornare alla modalità grafica


REGIONE LOMBARDIA: Benvenuti nel Portale Internet dell'ERSAF(Ente Regionale per i Servizi all' Agricoltura e alle Foreste)


clicca per un aiuto alla navigazione per consultare l'elenco completo delle access key


Benvenuto nel portale Internet dell'ERSAF - clicca per andare alla home page
motore di ricerca
HOME » Portale Nitrati | Bollettino Nitrati

Nuovo Bollettino Nitrati  stagione 2016-2017

Dal 31 ottobre 2016 il Bollettino Nitrati regola in maniera vincolante su tutto il territorio della Lombardia i divieti temporali di distribuzione di letami, liquami e materiali assimilati, fanghi, acque reflue e altri fertilizzanti organici e azotati nei mesi di novembre e febbraio; resta in vigore il blocco continuativo dal 1° dicembre 2016 al 31 gennaio 2017 compresi.

 

TROVI QUI IL BOLLETTINO NITRATI AGGIORNATO

 

Ultima emissione del 2016; il Bollettino Nitrati riprenderà martedì 31 gennaio 2017.

 

Ricevi sulla tua mail il Bollettino Nitrati iscrivendoti alla voce "Newsletter Bollettino Nitrati".

*E' consigliabile non inserire un indirizzo mail di posta certificata perché tali sistemi rigettano automaticamente nella maggior parte dei casi i messaggi di posta elettronica normale.

 

Il testo completo del decreto DGA n. 10607 del 25 ottobre 2016 e i relativi allegati (Allegato A - Bollettino Nitrati e Allegato B - Zone Pedoclimatiche-Comuni)

 

LE NOVITA' DEL BOLLETTINO NITRATI

  • Dei 90 giorni di blocco delle distribuzioni, 62 saranno continuativi dal 1° dicembre a 31 gennaio compresi e i restanti 28 giorni nei mesi di novembre e di febbraio saranno definiti in funzione dell’andamento meteorologico e delle necessità agronomico-gestionali;

  • il territorio della Lombardia è stato suddiviso in 6 Zone Pedoclimatiche omogenee sulla base dell’andamento agrometeorologico e delle caratteristiche pedologiche e colturali del territorio, così definite:

 

    1. Alpi comprendente la provincia di Sondrio;
    2. Prealpi occidentali comprendente le province di Varese, Como, Lecco, Monza-Brianza;

    3. Prealpi orientali comprendente i comuni montuosi delle province di Bergamo e Brescia;

    4. Pianura occidentale comprendente le province di Milano, Pavia, Lodi;

    5. Pianura centrale comprendente i comuni di pianura delle province di Bergamo e Brescia e la provincia di Cremona;

    6. Pianura orientale comprendente la provincia di Mantova.

 

Elenco dei comuni per Zona Pedoclimatica

 

COSA SI DEVE SAPERE
Il Bollettino Nitrati riporta indicazioni vincolanti in termini di divieto / no divieto di distribuzione per ciascuna delle 6 zone pedoclimatiche, ha frequenza bisettimanale:

  • emissione al lunedì con validità per le successive giornate di martedì, mercoledì e giovedì;

  • emissione del giovedì con validità per le giornate di venerdì, sabato, domenica e lunedì.

 

Per le aziende aderenti alla Deroga Nitrati 2016-2019 il divieto di distribuzione è continuativo dal 1° novembre al 31 di gennaio e perdura nel mese di febbraio fino alla data di raggiungimento dell’ultimo giorno di divieto definito per la zona pedoclimatica di appartenenza.

Come sempre, resta salvo il divieto di utilizzazione agronomica dei fertilizzanti sui terreni gelati, innevati, con falda acquifera affiorante, con frane in atto e su terreni saturi d’acqua, nei giorni di pioggia e nei giorni immediatamente successivi, al fine di evitare il percolamento in falda e il costipamento del terreno.

 

Scarica il testo completo del decreto DGA n. 10607 del 25 ottobre 2016 e i relativi allegati (Allegato A - Bollettino Nitrati e Allegato B - Zone Pedoclimatiche-Comuni).

 

COME RICEVERE IL BOLLETTINO NITRATI
Il Bollettino Nitrati è pubblicato entro le ore 16.00 del giorno di emissione nella sezione Bollettino Nitrati del Portale Nitrati ERSAF e nei rispettivi siti web di Regione Lombardia – DG Agricoltura e ARPA Lombardia.

 

CHI E’ TENUTO A RISPETTARE IL BOLLETTINO NITRATI
Chi distribuisce letami, liquami e materiali ad essi assimilati, fanghi, acque reflue e altri fertilizzanti organici e azotati di cui al capitolo 3 lettera b del Programma d’Azione per le Zone Vulnerabili da Nitrati (d.g.r. X/5171 del 16 maggio 2016) e delle Linee Guida per le Zone non Vulnerabili da Nitrati (d.g.r. X/5418 del 18 luglio 2016).

 

QUALI GESTIONI COLTURALI

  • prati e/o cereali autunno vernini e/o colture ortive e/o, arboree con inerbimenti permanenti;

  • preparazione dei terreni ai fini della semina primaverile anticipata o autunnale posticipata;

  • terreni con residui colturali;

  • colture che utilizzano l'azoto in misura significativa anche nella stagione autunno-invernale, come per esempio le colture ortofloricole e vivaistiche protette o in pieno campo.

 

Per tutte le altre gestioni colturali, consulta l' Allegato A del Programma d'Azione Nitrati per le ZVN e delle Linee Guida per le ZnVN - Capitolo 3.1.1.

 

Qui la normativa di riferimento

 

Il Bollettino Nitrati è realizzato da ERSAF su incarico della Direzione Agricoltura di Regione Lombardia, in collaborazione con ARPA - Meteo Lombardia.


 
Data ultima modifica 28/11/2016
Condividi su FaceBook Condividi su Google condividi: Stampa la pagina Invia a un amico visualizza il Qr Code


ERSAF : Indirizzo Via Pola, 12 – 20124 Milano tel. (+39)02.67404.1 fax (+39)02.67404.299 P.Iva 03609320969
             e-mail : info@ersaf.lombardia.it    P.E.C. ersaf@pec.regione.lombardia.it