clicca per ritornare alla modalità grafica


REGIONE LOMBARDIA: Benvenuti nel Portale Internet dell'ERSAF(Ente Regionale per i Servizi all' Agricoltura e alle Foreste)


clicca per un aiuto alla navigazione per consultare l'elenco completo delle access key


Benvenuto nel portale Internet dell'ERSAF - clicca per andare alla home page
motore di ricerca
HOME » Supporto alla pianificazione del territorio agro-forestale | Consumo di suolo

 

 

Consumo di suolo


Dal secondo dopoguerra il territorio italiano ha subito un profondo cambiamento sulla spinta di diversi fenomeni. Dalla ricostruzione post-bellica, al boom demografico, allo sviluppo infrastrutturale del paese, per arrivare alle ondate migratorie, alla crescita delle famiglie mononucleari, all’invecchiamento della popolazione, alla delocalizzazione delle produzioni.
Tutti questi fenomeni ed altri ancora hanno concorso all’incremento della domanda di superfici abitative, produttive e di superfici destinate a servizi e infrastrutture. Anche la motorizzazione di massa ha giocato un ruolo determinante, ponendo le basi per l'inedito fenomeno di dispersione insediativa, legato alla possibilità di scegliere luoghi diversi e distanti dove risiedere rispetto ai luoghi di lavoro, di divertimento e di commercio.

Qualsiasi cambiamento di uso del suolo comporta un impatto sulle sue funzionalità intrinseche, che si ripercuoterà sulle generazioni future, tra le quali possiamo citare le seguenti:

  • Funzione produttiva, correlata con la possibilità dei suoli  di sostenere e favorire la produzione di alimenti, foraggio e biomassa vegetale in genere (presuppone che il suolo abbia una destinazione agricola o naturale e quindi non sia edificato);

  • Funzione protettiva, sia della qualità dell’ambiente, correlata con le conseguenze delle variazioni di uso del suolo sulla qualità del sistema suolo-aria-acqua, che di tutela della biodiversità e naturalità, correlata con il ruolo che i suoli hanno nel formare gli habitat naturali, nel proteggere la biodiversità;

  • Funzione di regolazione climatica, riferita in primo luogo alla funzione di sink carbonico assicurato dalla sostanza organica di suoli e vegetazioni;

  • Funzione di pubblica utilità, correlata con i benefici o gli effetti negativi che la variazione d’uso comporta per la vita della comunità (in termini di erogazione di servizi).

 

Regione Lombardia è impegnata nel campo della governance territoriale, con la crezione di un "presidio stabile" per il monitoraggio delle variazioni di uso del suolo in ambito regionale, al fine di promuovere e coordinare una pianificazione e programmazione territoriale attenta alla conservazione e valorizzazione delle sue potenzialità.
A tale scopo è stata avviata la realizzazione di una Infrastruttura per le Informazioni Territoriali (IIT) lombarda intesa come insieme di azioni politiche, accordi istituzionali, tecnologie informatiche, dati e persone che rendono possibile la condivisione e l’uso efficiente dell’informazione territoriale tra le Pubbliche Amministrazioni interessate e, più in generale, nell’ambito del “sistema” Lombardia.

Con questo obiettivo, la Regione ha avviato e consolidato nel tempo un programma di rilevamento teso alla realizzazione di banche dati geografiche sull’uso e copertura del suolo (DUSAF; SIARL) derivanti da immagini aeree e da banche dati territoriali tematiche.
Tale sforzo deve essere inteso come volontà analitica di conoscenza da una parte, e, dall’altra, come primo passo verso lo studio di applicazioni pratiche che, a partire dalle variazioni di uso del suolo registrate negli anni, abbiano l’obiettivo di supportare le strategie territoriali di governo del territorio lombardo tese ad un uso oculato della risorsa ed a un contenimento del consumo di suolo.


 


 
Data ultima modifica 16/03/2011
Condividi su FaceBook Condividi su Google condividi: Stampa la pagina Invia a un amico visualizza il Qr Code


ERSAF : Indirizzo Via Pola, 12 – 20124 Milano tel. (+39)02.67404.1 fax (+39)02.67404.299 P.Iva 03609320969
             e-mail : info@ersaf.lombardia.it    P.E.C. ersaf@pec.regione.lombardia.it