INFORMATIVA PRIVACY

redatta ai sensi degli artt. da 13 a 15 del Regolamento U.E. 2016/679 (G.D.P.R.)

Qualora dovesse, a vario titolo, fornirci Suoi dati personali, in applicazione del Regolamento Europeo sulla protezione dei dati personali, desideriamo comunicarLe una serie di informazioni che La possono aiutare a comprendere le modalità con le quali i Suoi dati verranno trattati e quali sono i diritti che potrà esercitare rispetto ad ogni trattamento. 

Introduzione e definizioni generali

Oggetto della tutela offerta da ogni normativa sulla privacy è il “trattamento di dati personali”.
Prima di addentrarci in questa informativa occorre definire cosa significhi “trattare dati personali” e per farlo ci pare che la cosa migliore sia quella di riferirsi in modo immediato al Regolamento UE 2016/679 che, all’art. 4 n.2), lo definisce come l’attività di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, consultazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, cancellazione e distruzione di dati che fanno riferimento a persone fisiche identificate o identificabili.
In quanto persona fisica alla quale si riferiscono i dati trattati (potremmo dire “proprietario” dei dati personali di riferimento), il Regolamento UE 2016/679 La definisce con il termine “interessato” e Le riserva una serie di diritti e prerogative.
Primo di questi diritti è senza dubbio quello di essere informato, in maniera chiara e trasparente, in merito alle finalità e alle modalità con cui verranno gestiti (per dirlo con la terminologia giuridica corretta “trattati”) i dati personali che, a vario titolo, fornirà all’Ente direttamente o tramite il presente sito internet.
A tale obbligo di informazione si ottempera sottoponendo agli interessati documenti come questo che sta leggendo, integrato caso per caso, da altre informative più specifiche.

L’Ente esegue diversi trattamenti di dati personali, in particolare riferibili a:
1 - clienti ed Iscritti/abbonati ai propri servizi;
2 - fornitori;
3 - personale dipendente.
Tali trattamenti si svolgono esclusivamente al fine di adempiere agli obblighi connessi alla instaurazione ed al mantenimento dei rapporti suddetti per le diverse finalità previste dalle normative vigenti, per il funzionamento degli operatori economici ed ispirandosi ai seguenti principi generali:
a) necessità: tutti i trattamenti e le tecnologie impiegate sono organizzati in modo da ridurre al minimo l’utilizzazione dei dati personali e identificativi e, tutte le volte che è possibile, viene fatto ricorso a dati anonimi o modalità che permettano di identificare l’interessato solo in caso di necessità;
b) finalità: i dati e i relativi trattamenti sono acquisiti ed effettuati esclusivamente per le finalità istituzionali dell’Ente;
c) liceità: tutti i trattamenti eseguiti avvengono con modalità previste da leggi e regolamenti;
d) correttezza e lealtà: il principio di correttezza e lealtà riguarda la garanzia sia della fedeltà dei dati che l’integrità delle modalità di raccolta, archiviazione e trasmissione;
e) sicurezza e protezione: i trattamenti sono ispirati all’esigenza che ai dati personali abbia accesso esclusivamente personale espressamente incaricato.

Il trattamento avverrà nell’ambito degli uffici amministrativi e nei locali a ciò deputati, in modalità sia manuale che informatica, a cura del titolare, dei responsabili e degli incaricati del trattamento dei dati, che sono formalmente individuati e formati.
A garanzia della riservatezza dei dati saranno applicate misure di sicurezza organizzative ed informatiche adeguate di cui viene data evidenza all’interno di appositi documenti elaborati dall’Ente.
Non verrà eseguito su di essi alcun processo decisionale automatizzato (profilazione).

I dati personali in questione potranno essere trasmessi a terzi esterni all’Ente quali altre Amministrazioni pubbliche, qualora queste debbano trattare i medesimi per eventuali procedimenti di propria competenza istituzionale (ASL, Comuni, Città metropolitane, Regioni, organi di Polizia Giudiziaria e Tributaria, Autorità giudiziaria, Organismi di vigilanza, società di assicurazione, nonché a quei soggetti ai quali la comunicazione sia obbligatoria per legge per l’espletamento delle finalità sopra indicate), oltre che ai professionisti e fornitori di cui l’Ente si avvale quali RSPP, DPO, medico competente, commercialisti, uffici paghe e contributi, compagnie di assicurazione, agenzie di viaggio e banche.

I dati gestiti in modalità informatica potranno essere visti dai tecnici incaricati della loro custodia in occasione delle attività di controllo e manutenzione della rete e delle apparecchiature informatiche; gli stessi potranno essere depositati “in cloud” presso server esterni riferibili ai fornitori di servizi di cui l’Ente si serve.
Detti soggetti tratteranno i dati nella loro qualità di autonomi responsabili del trattamento.
I destinatari ai quali verranno comunicati i dati, saranno definiti in fase di raccolta dei dati stessi al fine di redigere le informative specifiche che verranno ulteriormente trasmesse agli interessati. Gli stessi non verranno trasferiti a destinatari residenti in paesi terzi rispetto all’Unione Europea né ad organizzazioni internazionali.

I dati saranno conservati presso l’Ente per tutto il tempo in cui il rapporto giuridico sarà attivo ed in seguito, in caso di cessazione dello stesso, verranno trattenuti per il periodo di conservazione obbligatorio previsto dalla normativa vigente.
I criteri utilizzati, per determinare il periodo di conservazione dei dati personali, sono quelli previsti dalle norme italiane vigenti in tema di conservazione e, comunque, di rispetto dei principi di necessità e di proporzionalità, nonché delle finalità per le quali i dati sono stati conferiti.
Tutta la documentazione di natura contabile-amministrativa è soggetta ad obbligo di conservazione decennale.

L’interessato ha diritto di chiedere al Titolare del trattamento (artt. 16-21 Regolamento UE 2016/679):

- l’accesso ai propri dati, la loro rettifica o cancellazione
- la limitazione e di opporsi al trattamento dei dati personali che lo riguardano;
- la portabilità dei dati.

L’interessato ha inoltre diritto a proporre reclamo all’Autorità di controllo dello Stato di residenza, nonché a revocare il consenso al trattamento ai sensi dell’art. 6 del G.D.P.R.

I diritti sopra esposti possono essere esercitati mediante invio di una specifica richiesta al Titolare del trattamento oppure al Responsabile della Protezione dei Dati (R.P.D./D.P.O.).

Il conferimento dei dati non è obbligatorio, l’eventuale rifiuto a fornire tali dati potrebbe comportare i mancato perfezionamento o mantenimento del rapporto.

E.R.S.A.F. – Ente Regionale per i Servizi all’Agricoltura e alle Foreste, con sede in Via Pola n. 12 – 20124 MILANO
e-mail: ersaf@pec.regione.lombardia.it - Tel. (+39) 02.67404.1

Luca Corbellini c/o Studio AG.I.COM. S.r.l.
Via XXV Aprile, 12 – 20070 SAN ZENONE AL LAMBRO (MI)
e-mail: dpo@ersaf.lombardia.it

go to top